ciao

Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

domenica 14 settembre 2014

strada del Ponale

Finalmente un bellissimo fine settimana, caldo e soleggiato. Io e Guido approfittiamo per fare un giro con la m-bike programmato da tempo ma sempre spostato. Abbiamo lasciato la macchina appena usciti da Arco e proseguito fino a Riva del Garda, attraversandola tutta e prendendo poi la vecchia strada del Ponale. Una prima rampa ci fa salire un po' al di sopra della strada statale gardesana e già all'altezza delle prime gallerie abbiamo una bellissima vista su Riva....
...la strada è bianca, in alcuni tratti parecchio rovinata ed è aperta sia alle bici che agli escursionisti....
...ci sono parecchie gallerie scavate nella roccia e in alcuni tratti si vede benissimo lo strapiombo sul lago (pensate che questa era la strada principale che fino al 1992 collegava il lago con la valle di Ledro); la strada asfaltata che si vede in basso è la statale Gardesana Occidentale che scende verso Limone...
...la strada che abbiamo percorso, con sfondo Riva del Garda....
...al bivio con la vecchia strada per Pregasina (poco più avanti della struttura che si vede in basso, un bar ancora aperto con terrazza panoramica...) noi andiamo verso destra, salendo subito alcuni tornanti lungo la vecchia strada che porta a Biacesa, verso il Lago di Ledro; 
... lungo la strada incontriamo parecchi rocciatori; qui sotto se ne vedono due (al centro in basso) in attesa di seguire quello che è già più in alto (tra il grosso cespuglio e il grande foro nella roccia)...
...lungo la strada ci fermiamo all'incrocio di questa strada (chiusa al traffico) con la strada statale per Molina di Ledro, prima dell'abitato di Biacesa. Da qui fino oltre il Lago di Ledro l'avevamo già percorsa in primavera ma non ho alcuna foto perché la giornata era pessima, fredda e piovigginosa; nonostante il percorso molto bello (e molto faticoso, con alcune rampe davvero ripide), non invogliava a fermarsi per scattare foto....
...da un punto panoramico verso il lago, a sinistra vediamo i tornanti che ci riportano nei pressi del bar...
...a destra la strada che dobbiamo prendere e che sale a Pregasina....
...anche lungo questa strada il panorama che abbiamo sul lago è bellissimo: Riva del Garda e Torbole....
...Torbole....
...da uno dei tornanti lungo la salita al paese, c'è una bella visuale sul percorso fatto.... 
...breve sosta a Pregasina per mangiare qualcosina e poi giù, ritorno a Riva e Arco....

sabato 6 settembre 2014

sacchetti del caffè

Come ho scritto nel post qualche giorno fa, ho fatto due nuove prove di borse con i sacchetti del caffè: una sempre con la cucitura all'esterno e l'altra con cuciture all'interno; la difficoltà delle cuciture interne sta nel particolare materiale che è si morbido per la cucitura, ma difficile da manipolare, girare, si stropiccia facilmente e si rischia di rovinare...
...a quella con le cuciture interne ho provato anche ad applicare una chiusura, una linguetta che passa sotto un passante; anche questa è materiale di riciclo, la cintura di sicurezza dell'auto (ne ho alcune recuperate dall'auto-demolitore)
...anche l'interno è tessuto di riciclo, un copri-materasso in un tessuto particolare, non più utilizzato perché troppo piccolo...
...ma quelle che preferisco cucire (anche se veramente più laboriose) sono le pochette, bustine porta-trucco o porta-tutto, che proporrò al mercatino...
...anche per queste il tessuto interno è lo stesso delle borse e di riciclo, naturalmente, anche le perle che abbelliscono il gancetto delle cerniere sono riciclate...
...ho provato anche forme diverse: la classica bustina....
...il parallelepipedo (scomodissimo da girare, si stropiccia troppo, penso proprio che con questo materiale non ne farò altri..)...
...ma preferisco ancora la forma arrotondata...
...e per questa ultima ho riciclato una vecchia camicia, una di quelle anni '70, a grandi disegni, mentre l'interno è un pezzo di uno striscione pubblicitario....
...ho già caricato la macchina per il mercatino, speriamo solo che le previsioni del tempo dicano la verità e che il bel tempo duri tutta la giornata.....

martedì 2 settembre 2014

piccole lavorazioni

In questo periodo non ho fatto grossi lavori, salvo un paio di prove di cucito con i sacchetti del caffé che vi mostrerò più avanti; volevo preparare altre presine, oltre alle gallinelle fatte qualche tempo fa, alle quali ho finalmente applicato un anellino per poterle appendere....
...e ho pensato alla classica frutta; per il momento ho preparato solo fette di anguria, gomitoli avanzati di lana rossa ne ho parecchi, ora devo cercare i colori per altri spicchi....
...una mia collega di lavoro ha parecchie di queste farfalline, che decorano la sua scrivania, ho provato a replicarle, sono molto semplici da fare, ho preso lo schema da una rivista di qualche anno fa e ho usato cotone n. 8; ho provato ad applicarle sulle mollettine per capelli e mi sembrano molto carine....
...e per ultimo alcuni rifacimenti di braccialetti che avevo fatto lo scorso anno, ma questa volta ho usato degli avanzi di lana e cotone grossi...
...ho voluto provare a fare la fettuccia rumena, l'avevo sentita nominare ma mi sembrava una cosa complicata...invece si è rivelata una lavorazione molto semplice e veloce, tanto che mi sono preparata tutta una serie di gomitolini colorati...
Da questo mese riprende a Trento il mercatino "Hobby Art", mercatino dedicato solo agli hobbisti creativi. Domenica 7 settembre ci sarò anch'io, in via Roma e piazza della Portèla, dalle 9,00 alle 17,00 e ogni espositore dovrà proporre dimostrazioni di lavorazione in diretta; valutando le varie possibilità, ho optato per lavorazioni ad uncinetto, ho in lavorazione una borsa con lana grossa, pochette o cestini con fettuccia, semplici presine e naturalmente braccialettini e porterò avanzi di lana e cotone e filati o fettuccia riciclata da magliette....un invito per chi fosse in zona per vedere un piccolo ma grande esempio di manualità; il mercatino non è grande ma alcuni espositori sono dei veri artisti e propongono veramente di tutto, naturalmente fatto a mano!!!!

mercoledì 13 agosto 2014

dolcetti veloci veloci

Questa mattina ho letto sul blog Conunfilo una ricetta per biscotti che mi ha ispirato subito, gli ingredienti li avevo tutti...detto....fatto...
...sono veramente molto veloci da fare e.....buonissssimi!!!!! per la ricetta, naturalmente, vi rimando al blog di Cinciarella.

domenica 10 agosto 2014

passeggiata sul Roen

Una passeggiata in montagna, camminando con calma, assaporando il panorama e osservando con calma fiori, insetti e tutto quello che incontravamo. Questo è stato il programma di sabato scorso per me e Guido, una piccola escursione in val di Non, da malga Romeno a monte Roen.
Lasciamo la macchina nel parcheggio proprio a pochi passi da malga Romeno (qui eravamo passati anche due anni fa, con le m-bike per una escursione verso il rifugio Oltradige); da qui il sentiero sale un po' ripido ma non è affatto difficile....
...nei prati attorno alla malga pascolavano, oltre alle solite mucche, anche maiali e alcune oche....
...piccoli coleotteri di un bellissimo blu elettrico attirano la mia attenzione, alcuni sembravano appena usciti dalla doccia, con quelle minuscole goccioline di rugiada ancora addosso...
.... e una piccola chiocciolina si stava probabilmente preparando per la prima colazione.....
...e poi lungo il percorso molti fiori: l'iperico...
...di questo bel fiore non sono riuscita a trovare il nome....
 
 come si vedeva nelle prime foto, la giornata non era bellissima, il sole era coperto dalle nubi e tutto era ancora bagnato dalla rugiada.... molte galle rosse sembrano tanti piccoli frutti sui rododendri (sono delle escrescenze prodotte da funghi parassiti)
...piccoli astri, nigritelle... il lilla era il colore predominante sui prati e nel sottobosco...
...quasi arrivati sulla cima si aprono un po' le nubi e riusciamo ad intravedere, molto in basso, la valle dell'Adige...
...mal'apertura delle nubi è solo per poco, la cima la intravediamo tra la foschia (con i due bikers che erano passati poco prima) e da li la vista purtroppo è il bianco indefinito delle nuvole...
...mentre cerchiamo di scorgere il fondovalle, tra le rocce (naturalmente non raggiungibili) mi attira una macchia chiara e, montato lo zoom sulla macchina fotografica, ho questa sorpresa....
...a lato della croce sulla cima Roen troviamo anche questo grande mucchio di rami e radici, che sia stato preparato per un grande falò???
...lungo i prati che circondano la cima abbiamo un'altra sorpresa: tante, tantissime piccole stelle alpine sparse lungo tutto il pendio....
...mentre ci prepariamo a scendere verso malga Smarano e Sfruz, il cielo comincia ad aprirsi un po' finalmente vediamo un po' il panorama che ci circonda...
...altri piccoli ospiti dei pascoli che attraversiamo....
...e il bellissimo pino mugo che troviamo lungo tutti i pendii....
...nei pressi di malga Smarano....
...il bel sole è durato pochissimo ma la camminata è stata comunque bellissima.....