Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

venerdì 21 ottobre 2016

Tortellette salate

In frigo avevo della pasta sfoglia pronta ma non volevo fare la solita torta salata, ne è uscito qualcosa di più leggero, più veloce...
Ingredienti per 12 tortellette:
una confezione di pasta sfoglia
un cespo di radicchio rosso lungo
una o due fette di prosciutto cotto tagliato grosso
formaggio grana trentino
formaggio emmental
pomodorini ciliegini o datterini piccoli
un uovo

Avevo la pasta sfoglia di forma rotonda, l'ho stesa e tagliata in 12 quadrati anche se alcuni vengono un po' arrotondati (con la pasta sfoglia di forma rettangolare ne vengono di più); ho preso gli stampi per i muffin, ho inserito un pirottino di carta e in ognuno ho messo un quadretto di pasta sfoglia, allargandola un po' con le mani per fare in modo che foderasse bene il pirottino.
In una terrina ho messo il radicchio tagliato a listarelle fine fine, il prosciutto e il formaggio tagliati a piccoli dadini, i pomodorini (sono gli ultimi che ho appena raccolto nel mio orticello) tagliati a ½ o ¼ o comunque pezzetti piccoli senza però spappolarli e l'uovo e ho mescolato bene bene il tutto. Non ho messo il sale perché il salato uscirà dal prosciutto e dal formaggio in fase di cottura.
Ho messo un cucchiaio abbondante del composto nelle formine di pasta sfoglia e infornato il tutto in forno caldo 180° per 25-30 minuti circa in forno ventilato (meglio verificare sulla confezione della pasta sfoglia i consigli di temperatura e tempi di cottura ma non usare la temperatura massima perché questi tortini sono piccoli, si rischia di bruciarli, e piuttosto farli cuocere più a lungo).

Sono buoni sia caldi che freddi e vanno bene sia per accompagnare un secondo piatto sia come antipasto, ma anche da soli come stuzzichino.

13 commenti:

  1. Risposte
    1. Sicuramente!!! Siamo solo in 2 e il piatto si è svuotato in poco tempo.......

      Elimina
  2. Caspita che bontà! Mi vien fame.... Proverò sicuramente a farli. Un bacione! Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono velocissimi da fare... e velocissimamente "spariscono"... ^__^

      Elimina
  3. Sembrano appetitosissime,bell'idea!!

    RispondiElimina
  4. Solo a guardarli mi viene voglia di mangiarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così che sono sparite in un attimo.... ^__^

      Elimina
  5. Solo a guardarli mi viene voglia di mangiarli!

    RispondiElimina
  6. Vorrei provare a farli, però ho la pasta brisè direi che forse verrano bene lo stesso , che ne dici?
    grazie della ricetta
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa ma vedo solo ora i commenti del blog, ero in vacanza e non ho cell che si connette ad internet.... penso proprio di si, dovrebbero venire proprio buone, sono sempre salate, cambierà solo a consistenza della pasta ma nell'insieme sicuramente è da provare...

      Elimina
  7. Superidea da provare!
    Grazie MaryGi!
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io continuo a rifarle, sono davvero veloci da fare anche all'ultimo momento....

      Elimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".