Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

domenica 22 marzo 2015

calzini ai ferri

Iniziati a metà febbraio, finalmente ho finito i calzini per Guido. La lana che ho utilizzato è morbida e calda. Dalla spola si vedeva che il colore sfumava nelle varie gradazioni di grigio e nocciola, penavo avesse i colori che si ripetevano, come normalmente si trova nei gomitoli; invece, come si vede dalle foto, i colori non si ripetono allo stesso modo e le varie sfumature hanno lunghezze diverse e il risultato è un paio di calzini "spaiati", righe e colori diversi.....
...li ho lavorati in tondo con i 5 ferri e il tallone l'ho fatto come me lo aveva insegnato mia nonna, con questa lavorazione ad "angolo" che mi piace di più del tallone a staffa diritta...
...il disegno ad alveolo mi ha dato un po' di lavoro di intreccio ma il risultato mi piace tantissimo.....

31 commenti:

  1. ma che belliiiiiii...proprio carini e hai ragione sembrano spaiati credo che quando finirò i miei saranno differenti anche loro .... con 5 ferri però non ce la potrei fare .... e quante braccia o dita ci vogliono???? :)) un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! scusa se rispondo in ritardo ma l'influenza ha colpito e mi sto riprendendo solo ora..... a dire la verità due calzini uguali uguali non sarebbero fatti a mano ma con lo stampino; ps. le dita servono proprio tutte... ^___^

      Elimina
  2. Davvero un bel lavoro !!! Quando nei blog vedo i calzini fatti con i ferri ...provo una grande ammirazione, perché lo trovo un lavoro di molta pazienza e abilità, Anche il punto lo trovo molto bello e quasi quasi lo provo a fare in un gilet per adulti.....Tante belle cose !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è sempre piaciuto lavorare con i 5 ferri, ho imparato da piccolina e da una bella soddisfazione; in effetti il punto è adattissimo per un gillet o un golfino.....

      Elimina
  3. Anch'io come Francarita ammiro chi riesce a fare
    i calzini con i ferri, non saprei da dove iniziare.Sono
    molto belli anche se sembrano spaiati, ma penso che
    il bello sia proprio lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!! scusa se rispondo in ritardo ma l'influenza ha colpito e mi sto riprendendo solo ora.... forse perché ho imparato da piccolina a gestire bene i ferri, non mi sembra così complicato, ma di certo non facilissimo; mi piacciono tantissimo con le righe così spaiate.....

      Elimina
  4. Un capolavorooo.... e lo sai che a me piacciono molto i calzini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!!!! Anche a me piacciono tantissimo, sto pensando all'estate, calzini in cotone traforati .... (ricordi di quando ero più piccola.....)....

      Elimina
  5. Un capolavorooo.... e lo sai che a me piacciono molto i calzini

    RispondiElimina
  6. Complimenti! Sono bellissime
    La scelta del lana e il suo colore davvero azzecato.
    Non mi sono mai cimentata nel "fare la calza", anche se ricordo bene mia nonna seduta sulla sua poltrona che le sferruzzava. Ecco una cosa che non ho mai voluto imparare a fare. Peccato!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima!!!! Le prime calzette le avevo fatte che ero veramente piccolina, avevo 7 anni e le avevo fatte per la mia sorellina nata da poco..... non ricordo bene il risultato ma visto che ho continuato non doveva essere poi così male....

      Elimina
  7. Un capolavoro, caldi e originali!! Bravissima!! Io non so lavorare con 5 ferri :o(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima!!! si, sono molto caldi.....io ho imparato da piccolissima, ho avuto la fortuna di avere sia la nonna che la mamma che mi insegnavano, ma hanno provato ad insegnare anche alle altre tre mie sorelle, e nessuna ha imparato.....

      Elimina
  8. Ciao Mary, sono molto belli, ben lavorati e ti dirò che le righe diversificate mi piacciono di più....complimenti.

    RispondiElimina
  9. Sei bravissima, sono molo belli! La mia mamma ha cercato di insegnarmi come si lavorano ma non ho imparato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! Ne ho visti lavorati anche con il ferro circolare, che è sicuramente più maneggevole avendo due soli aghi da lavorare, anche se a me piace di più utilizzare i 5.......

      Elimina
  10. Sono molto belli! Tu sei anche molto brava perchè fare le calze non è uno scherzo! Se le sfumature non sono uguali, il colore però è in gradazione...
    buona giornata
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!! La maglia mi ha sempre dato belle soddisfazioni e un bel paio di calzini è sempre molto gradito...la rocca di lana che ho usato è particolare, l'ho lavorata ancora e non ho trovato ripetizioni delle stesse sfumature....

      Elimina
  11. Sono bellissimi, ancora più particolari data la naturale "spaiatura".
    Io con le calze non vado d'accordo.... troppa precisione. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Dani; ma chi l'ha detto che devono essere così precise......è vero che io sono precisina e mi segno tutto, aumenti, diminuzioni, etc... però del calzino alla fine vediamo solo il gambaletto...... ;-)

      Elimina
  12. Che carini!!!! Mi piacciono anche "spaiati"!!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  13. Così sono ancora più belli e modernissimi! : )
    Certo... che hai fatto un lavorone, complimenti!!!

    RispondiElimina
  14. Sportivi ma anche eleganti questi morbidi calzini, belli anche i colori!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! Si, i colori sono particolari e penso che ne farò degli altri, avendo avanzato ancora lana.....

      Elimina
  15. Ciao MaryGi! Che belle e sembrano così accogliente! Il filato e il modello è stupendo! Complimenti!
    Buona Pasqua!
    Un abbraccio dal Portogallo.
    Ana Love Craft,
    www.lovecraft2012.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto caldi, grazie mille Ana!!!

      Elimina
  16. Effetto particolare, ma niente male! ;-)
    Daniela

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".