Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

domenica 8 giugno 2014

Ciclabile della Val Rendena

Giornata caldissima e senza la più piccola nuvoletta quella di oggi, per cui io e Guido prendiamo volentieri la bici e cerchiamo di andare un po' più in alto, al fresco. Partiamo da Ragoli seguendo la pista ciclabile della Val Rendena. La pista segue tutto il percorso del torrente Sarca, sempre salendo, con alcuni tratti piani e alcuni decisamente ripidi, passando attraverso paesaggi molto belli, un percorso di circa 60 km. tra andata e ritorno...
..diversi ponti che permettono di passare solo a piedi o con le bici...
..prati appena tagliati che lasciano un forte profumo di sfalcio...
...campanili che sbucano tra il verde ...
..il torrente la fa da padrone nel paesaggio che percorriamo, offrendo anche una bella arietta fresca...
...pedalando pedalando arriviamo a Carisolo, all'imbocco della Valle di Genova, bellissima valle che abbiamo già percorso lo scorso anno (mi sono accorta che non ho mai pubblicato le foto della bellissima uscita...) e proseguiamo ancora qualche km. verso S. Antonio di Mavignola, fermandoci alla partenza dei nuovi impianti sciistici della pista Tulot....
...e finalmente il ritorno tutto in discesa (con qualche piccola ripida salitella...) che offre altre bellissime prospettive...
...e ad una curva mi attira uno strano insieme di colori...
...una piccola tettoia, un deposito in legno, interamente tappezzato di coperchi, padelle, tegami, tazze, piatti e bicchieri appoggiati ovunque, caffettiere, cesti di ogni misura e gabbiette... di tutto e di più... 
...con due simpaticissimi guardiani che sembrano salutare chiunque passi di li... 
..per questo giro abbiamo utilizzato le bici da strada, le m-bike le riprenderemo tra un po'...per il momento la mia è in vendita...non perché voglio smettere di andare in bici, ma perché Guido ne ha preso una nuova e mi ha lasciato la sua e devo ancora prendere un po' la "mano" sui nuovi cambi... 

20 commenti:

  1. Io mi sento stanca solo leggendo delle tue pedalate.... complimenti a voi due!
    E grazie per aver condiviso le foto di così bei paesaggi.
    A presto! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stancano, è vero, ma ho alle spalle anni di gare (non ad alto livello) di orienteering e allenamenti, oltre a passeggiate, non riesco a stare ferma molto e comunque cerchiamo di non fare nulla di difficile o impossibile per le mie capacità...

      Elimina
  2. Maria Grazia ... una delle cose che mi mancano moltissimo a Venezia è proprio la bicicletta!!!!!!!!!! Quando abitavo a Verona la usavo sempre, per qualsiasi distanza (arrivavo anche al Lago di Garda): è un mezzo che ti permette di osservare e ammirare. A sant'Antonio di Mavignola ci sono andata da ragazzina per alcuni inverni con la mia famiglia e altre di adulti scout: ho dei ricordi bellissimi di quei luoghi!
    Buona settimana, buone pedalate e buon premio che ti ho assegnato =)
    Un forte abbraccio. Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che Venezia è veramente stupenda da vedere, in lungo e in largo ma la bici proprio non è adatta, ma nei dintorni si, una decina di anni fa ho fatto un bel giro lungo il lido di Pellestrina....
      Ancora Grazie 1000 per il premio!!!

      Elimina
  3. Anche io faccio i complimenti a voi due!!! Bellissimi posti !!!. Bella passione e che curioso incontro... i due simpatici guardiani di quella particolarissima tettoia che tanto mi affascina....ma che cosa è un deposito di utensili per chi ama il picnic ...!!!??? Simpatico....un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'angolino mi ha incuriosito molto, era pieno zeppo di tutto e di più, c'era anche l'angolo con i giochi, piccoli presepi, altre cose utilizzate in cucina... sembrava un semplice magazzino attrezzi abbellito in questo modo per attirare un po' l'attenzione dei passanti....

      Elimina
  4. che bel giro avete fatto...davvero rilassante ammirare questi magnifici paesaggi! un bacione
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E anche se un po' faticoso è stato comunque rilassante pedalare lungo il torrente, molto molto fresco!!!!

      Elimina
  5. Un altro bel reportage tanto da fare invidia! Quanto mi piacerebbe essere lì adesso!
    buona giornata
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre a pedalare mi piace anche fermarmi ogni tanto (anche se Guido non sempre è d'accordo...) per fissare qualche scorcio o qualche particolare, non è come una passeggiata che c'è tutto il tempo di osservare bene, a volte quando mi rendo conto di aver visto qualcosa che avrei voluto fotografare ormai è un po' tardi per ritornare sui passi....

      Elimina
  6. Ciao cara Mary, che belle queste foto, trasmettono bellezza, anche io come Sabrina dico che bello sarebbe poter essere lì con te...magari! Un abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho anche la fortuna di avere abbastanza vicino a dove abito questi luoghi a disposizione, devo solo trovare il tempo (e molte volte la voglia) di girare un po'....

      Elimina
  7. Grazie M.Grazia di aver condiviso le foto di questi
    meravigliosi posti.Carini i guardiani di quella coloratissima
    tettoia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000!!!, Si, molto carini e particolari, invitavano proprio a fermarsi ad ammirare....

      Elimina
  8. Ciao Maria Grazia, ho scoperto il tuo blog attraverso Silvia (tocco di lillà) che ci ha premiate entrambe! Bellissimi posti questi di cui ci parli con le tue foto... mi piacerebbe moltissimo visitarli ma non sono proprio vicina! Pazienza! Complimenti per i tuoi lavori, sei molto brava! Se ti va, passa a trovarmi. Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000!!! Passerò sicuramente

      Elimina
  9. Che belle immagini! Guardarle oggi, con le temperature torride che ci sono, fa bene al cuore.
    Mariagrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto ogni fine settimana per potermi allontanare dal fondovalle che anche qui comincia ad essere caldo e afoso e percorrere luoghi più freschi....

      Elimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".