Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

sabato 17 agosto 2013

Intorno a Castel Thun

Dopo un mese di interruzione di qualsiasi attività bloghistica, non per vacanza ma per lavoro talmente intenso che alla sera non avevo nessuna voglia di riaccendere il PC e per il caldo umido che già durante la giornata non mi dava respiro in ufficio (esposto al sole tutto il giorno, senza condizionatore e ventilatore...), la sera cercavo un po' di fresco in giardino, lavoricchiando un po' prima di andare a dormire. Non potendo prendere ferie in questo periodo, per rilassarci un po' e per trovare un po' di fresco, io e Guido abbiamo fatto parecchie escursioni con la mountain-bike, cercando percorsi freschi, nei boschi o in vallette riparate e fresche per i vari torrentelli che scorrono. Un po' alla volta pubblicherò i vari giri; per oggi vi mostro l'ultimo, in Valle di Non, intorno a Castel Thun.
Lasciamo la macchina in uno dei parcheggi a Vigo di Ton dai quali si può raggiungere a piedi (attraversando i meleti) il castello, e percorriamo la strada che ben presto ci porta proprio davanti al castello...
..il percorso gli gira attorno e prosegue verso Prio', seguendo stradine secondarie e poi la strada provinciale; la madonnina è posta in fondo ad una valletta percorsa da una stradina interpoderale stretta e ripida lungo la quale dobbiamo scendere e risalire sull'altro lato;
lungo la salita per Prio' abbiamo una bellissima vista su castel Thun e sulla valle di Non....
... Dardine...
... proseguiamo verso Vervo' dove facciamo una breve sosta nella piazza della chiesa per fare rifornimento di acqua fresca alla fontana; alcune immagini dalla piazza...
... e proseguiamo verso malga di Vervo'...
...dove troviamo un asinello che pascola sotto lo sguardo vigile di una capretta....
...lungo la ripida discesa, alcuni bellissimi scorci sul retro del castello e sulla valle...
...e dopo averci girato tutto intorno, arriviamo all'ingresso ed essendo arrivati abbastanza presto (intorno le 13,30) ci fermiamo a visitarlo...
...all'interno si possono fare le foto, basta non usare il flash ed essendoci pochissima gente, vista l'ora, ne ho approfittato per catturare alcuni particolari; qui sotto l'ingresso e la cucina vecchia...
...particolari delle varie sale, quadri (il cane raffigurato assomigliava tantissimo al mio Toby), bellissime porcellane...
...intarsi, arredi di varie epoche....
... bellissime mappe... e all'ultimo piano, alcuni ritratti che hanno attirato la mia attenzione....
...i ritratti sono completamente ricoperti di piccolissime conchigliette, ventaglietti, corallini... che rifanno tutto il disegno salvo il viso del ritratto...
... e dopo la visita interna al castello, ultimo giro all'esterno.

11 commenti:

  1. In quanti modi si può vedere Castel Thun, io ho visto l'interno ma non l'esterno dalla bellissima posizione dove l'hai potuto godere tu. Non voglio nemmeno pensare alla fatica che farei a percorrere quella strada in bicicletta, potrei farla a piedi in tutta calma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una parte del percorso in effetti è fattibile a piedi, gira tutto intorno al castello e non è un percorso lunghissimo, quello che ho fatto io è di quasi 29 km, troppi da fare a piedi..., però una parte è fattibile in auto, certo si perde un po' e non è facile fermarsi spesso ad osservare il panorama...

      Elimina
  2. grazie mary per aver condiviso questa meraviglia...io non lo conosco il castello e non so se potrò mai vederlo ma grazie a te ci sono entrata e mi hai accompagnata nelle stanze a gustare arredamenti e oggetti dell'epoca......il blog è anche questo..è poter condividere le emozioni, che siano creative o esplorative...aspetto di vedere un'altra gita ...brava
    dalmazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000 Dalmazia, in questo modo in effetti ho visitato virtualmente moltissimi e bellissimi luoghi, non so se mai riuscirò a visitarne qualcuno ma certo la curiosità di visitarli rimane...

      Elimina
  3. Posti incantevoli Maria Grazia! Dalle foto con una leggera fochia si puo' intuire l'afa e il caldo che c'e' . Bellissimo il castello , le conchiglie messe cosi' le avevo viste all'interno della villa all'isola Bella sul lago Maggiore!
    grazie per questo bel reportage e ti auguro di poterti rilassare presto con una bella vacanza
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sole in effetti batteva e il caldo si faceva sentire ma c'era una leggera brezzolina che aiutava a respirare e parte del percorso godeva del riparo di meli e bosco.... per il momento le mie "vacanze" sono queste, alla ricerca del relax nel fine settimana, la vacanza vera e propria sarà tra novembre e dicembre....

      Elimina
  4. Bentornata!!! Con queste bellissime foto...

    RispondiElimina
  5. Le foto sono bellissime, mi hai fatto vedere un posto fantastico.
    Un abbraccio
    Gabry

    RispondiElimina
  6. Grazie, il castello lo avevo visitato parecchi anni fa, prima della chiusura e risistemazione...ora è molto molto meglio!!!

    RispondiElimina
  7. molto bellissimo,il tuo guido è molto fortunato................

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".