Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

domenica 24 febbraio 2013

neve, neve e ancora neve...

Ieri sera, sabato, io e Guido abbiamo partecipato alla BondonAil, la ciaspolata sul monte Bondone organizzata dall'associazione AIL Trentino Onlus. La voglia di fare una passeggiata sulla neve fresca assieme a tantissime altre persone ha avuto il sopravvento sulla bufera di neve e vento che stava infuriando. Il percorso non era lunghissimo, un'ora circa con un paio di soste per il the e un krapfen, ma in alcuni tratti abbastanza difficoltoso per il forte e gelido vento e la fortissima nevicata. Alla fine ci aspettava un bel panino con la lucanica calda e del vin brulé. I miei guanti ormai non riuscivano a riparare abbastanza e avevo le dita congelate, come quasi congelato era parte del viso che non riuscivo a coprire tra cappuccio del piumino e scaldacollo e non vedavamo l'ora di riprendere la macchina e accendere il riscaldamento al massimo. Lo speaker aveva annunciato circa 1800 partecipanti, forse non tutti erano li a sfidare la bufera ma sicuramente  i presenti erano tantissimi ed era suggestivo vedere tutte le lucine delle varie torce, pile, frontalini, scorrere nel buio e trasparire tra la neve e la foschia... Non ho foto di questa serata perché, a parte la macchina fotografica con batteria scarica, sarebbe stato impossibile scattare foto in mezzo a quella bufera...

La scorsa settimana invece, la giornata era stupenda; domenica 17 siamo scesi nel basso Trentino, sui monti Lessini, un percorso già fatto non le mountain-bike nell'estate di due anni fa. La macchina l'abbiamo lasciata al Passo delle Fittanze e abbiamo preso la pista che sale verso il rifugio Castelberto. Le foto sotto mostrano tutta la bellezza della giornata, la neve freschissima, sofficissima...
... e anche se non si vede, c'erano parecchie persone che salivano...
... sia con le ciaspole che con gli sci, nella zona, infatti ci sono delle piste per lo sci da fondo e a lato di queste i percorsi per le passeggiate; intorno, intanto, si comincia a vedere qualche nuvola...
 ...alla fine arriviamo al rifugio Castelberto...
...e qualche centinaio di metri più avanti abbiamo la bellissima vista sulla valle dell'Adige: della città di Ala vediamo solo la zona industriale e sullo sfondo, innevato, il monte Bondone....
...il panorama intorno è vastissimo e molto bello; dal punto panoramico da cui guardiamo si possono vedere molte cime, come mostrano le varie frecce con le indicazioni delle cime visibili (cima Brenta e Tosa del gruppo del Brenta e Caré Alto e cima Presanella del gruppo dell'Adamello)....
... le nubi, però si stanno intensificando e stanno avanzando abbastanza velocemente, coprendo molte delle cime....
... è ora, pertanto di ritornare verso l'auto...
...e pochi minuti dopo averci lasciato alle spalle il rifugio ha iniziato a nevischiare e più in basso abbiamo trovato anche banchi di foschia...
...la giornata iniziata con un sole splendido è terminata con una fittissima nevicata

19 commenti:

  1. Che posti splendidi! Non ho mai visto tanta neve in vita mia...beh, per fortuna visto quanto sono freddolosa! Buona serata..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh!! Anch'io sono molto freddolosa ma dal freddo ci si può difendere coprendosi a strati......

      Elimina
  2. mamma mia, chissà che freddo... però che paesaggi meravigliosi!!!!!
    buona serata
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà non era freddo, anzi, e poi il riverbero del sole sulla neve mi aveva lasciato un bel colorito.... il freddo è arrivato dopo, ma è bastato allacciare bene il piumino, tirare su lo scaldacollo e coprire bene col berretto....

      Elimina
  3. Noi trentine un po' ci assomigliamo, persino nei post. Ti vengo a trovare in Piazza Duomo il 23 marzo per "La creatività al femminile in mostra", ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^__^ la materia prima in questi giorni non manca..... mi farà molto piacere rivederti; vista la mole di iscritte penso sarà veramente una bellissima mostra....

      Elimina
  4. Che meraviglia !!! Ha ragione Cinciarella, avete fatto due post simili, ma estremamente meravigliosi, sarà che anc'io amo la neve.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto anche a Cinciarella in questi giorni la neve la fa da padrona e ha trasformato il paesaggio in qualcosa di quasi indescrivibile se non con le foto....

      Elimina
  5. Che paesaggi meravigliosi! Anche a me piace la neve. :-)
    Buona settimana
    erba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni stagione trasforma il paesaggio ma la neve riesce a modificarlo ogni anno in maniera diversa....

      Elimina
  6. Mentre leggevo mi venivano i brividi di freddo! le poche volte che sono stata a sciare sono congelata. Pero' mi piace guardare i paesaggi che ci mostri, cosi' belli e sembrano ancora incontaminati....
    Un po'tiinvidio ma dall'altra parte mi piace stare al caldo.
    buona settimana
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io amo il caldo, ma dal molto caldo estivo non riesco a difendermi mentre per difendermi dal freddo mi vesto bene e a strati....

      Elimina
  7. Ciao ciao. Sempre meravigliose le foto e le descrizioni,sembra di essere li con te.
    Buona settimana. Luci7154

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luci.... e le tue ciaspolate come sono andate????

      Elimina
  8. I luoghi sono belli, ma tu hai saputo fare delle foto perfette. Ciao, Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, troppo gentile, questi paesaggi sono molto belli, basta solo scattare....

      Elimina
  9. Ebbene, lo ammetto: io tra coloro che hanno rinunciato per la bufera. Sono stata comodamente a casa al caldo a pensare a voi al freddo XD
    (sto diventando sempre più pigra...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è stato un momento che invidiavo chi era rimasto al calduccio... tra foschia, vento fortissimo e neve che entrava negli occhi (e in ogni fessura tra l'abbigliamento....), non si vedeva neanche dove si mettevano i piedi... oggi ho saputo che subito dopo le prime partenze, hanno sospeso la ciaspolata, tempo troppo brutto.....

      Elimina
  10. Che belle foto MaryGi!
    Ho qualcosa per te nel mio blog!
    A presto
    Francesca

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".