Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

mercoledì 4 luglio 2012

Monte Vignola

Domenica in m-bike: l'escursione è di due settimane fa, domenica 24 giugno, ma non avevo ancora avuto il tempo di rivedere e riordinare le foto. La partenza è da località la Polsa di Brentonico, nei pressi di un campeggio io e Guido prendiamo una strada bianca e cominciamo a salire.
Il primo panorama: Rovereto....
... alcuni scorci dalla salita e la cima monte Vignola ....
... per la salita alla cima dobbiamo lasciare le bici e fare un tratto a piedi perché il sentiero è stretto e più ripido; dalla cima la vista sulla val Lagarina: Ala, dove sono nata e dove abitano ancora i miei genitori, con la vista verso la valle di Ronchi..
.. due ingrandimenti di Ala, mi sembrava di essere veramente a due passi...
... Avio e la val Lagarina verso Verona
.... alcuni resti della 1^ guerra mondiale, in basso si vede la vasca inclinata per la raccolta dell'acqua piovana (a forma di freccia) e la strada che prosegue verso il Corno della Paura...
... qui sotto si intravede la strada che sale lungo il primo tratto roccioso e le gallerie che permettono di risalire sul Corno...
... le strade e le gallerie dove passiamo sono ex strade militari, molto suggestive, percorribili sia in m-bike che a piedi e infatti incontriamo altri bikers ed escursionisti...
... anche per arrivare in cima al Corno della Paura lasciamo le bici qualche centinaio di metri prima e saliamo a piedi; da qui la vista è veramente da vertigini e troviamo altri resti militari...
...da qui il giro ha quasi termine e rientriamo verso la Polsa;
lungo tutto il percorso mi sono fermata parecchie volte per fotografare le bellezze dei prati... i primi incontri con un bruco e uno scarabeo...
... la centaurea montana, o fiordaliso montano...
... il bellissimo giglio martagone....
...e lo stupendo giglio di San Giovanni....
... il raponzolo montano....
... una bella vanessa delle ortiche che, come una prima donna, si è esibita in tutte le pose prima di farsi ritrarre bene....
...la bella e profumata nigritella...
... e altri di cui ignoro il nome....

21 commenti:

  1. che posto magnifico e che bella gita avete fatto!!!
    buona giornata!
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh! si.... poco più di una passeggiata anche se c'era qualche salitina, ma da fare veramente con calma e respirare aria pulita....

      Elimina
  2. Che belle foto!!!
    Che posto stupendo!!!
    Ciao.
    Nunziatina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. luoghi belli e soprattutto tranquilli per una bella passeggiata.... grazie,

      Elimina
  3. Sono senza parole!!! Quasi quasi faccio vedere le foto al marito e se lo convinco ti vengo a trovare, così mi fai vedere dove devo andare per vedere questi posti stupendi!!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fai quasi arrossire... è vero, il Trentino ha posti stupendi e molti angoli da visitare, neanche noi che tutti i fine settimana siamo in bici o a fare passeggiate riusciamo a vedere tutto, c'è sempre qualcosa da scoprire.... ma del resto tutta la montagna ha un suo fascino, bisogna proprio muoversi e cercare....

      Elimina
  4. Che meraviglia queste montagne, grazie per queste bellissime foto che ci mostrano quanto e' bello il nostro paese.
    un saluto
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono tantissimi angoli belli senza andare chissà dove, è bello scoprire anche questi oltre ai luoghi più lontani....

      Elimina
  5. Le tue foto mi hanno quasi tolto il fiato.... Quando vedo simili paesaggi e simili fiori... mi chiedo quanto Meraviglioso sia il nostro Creatore!! Altro che le piccolissime nostre creazioni... Lui si che è un Grande! Grazie per le foto e le emozioni che hanno suscitato! Un abbraccio, Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. amo osservare e fotografare fiori e insetti e la natura in generale; molte delle foto sono fatte quasi di fretta fermando la bici perché colpita da un particolare....oh! si! queste Creazioni sono veramente spettacolari nella loro perfezione...

      Elimina
  6. Foto favolose...proprio un super reportage. Non conosco bene i luoghi, devo dire che trovo sempre commoventi i reperti della 1° Guerra mondiale, piazzati nei posti più incredibili! E' un periodo storico abbastanza dimenticato che mi colpisce molto e che ha segnato tantissimo la tua zona. Ciao, T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutta le zona di confine Trentino-Lombardia-Veneto è "ricca" di questi ricordi che ancora molti anziani raccontano e in molte zone si è cercato di recuperare per non far dimenticare quel periodo; lo scorso anno io e Guido abbiamo girato parecchio nella zona di Lavarone, Luserna, Folgaria, zona ricchissima di percorsi storici, fortificazioni e resti, utilizzati anche da per percorsi sportivi...

      Elimina
  7. Sei davvero instancabile. In bici non ce la farei mai, a piedi forse. Hai fatto un post davvero bello, io trentina come te, non ho mai visto quei luoghi ma mi hai fatto venire una gran voglia di andare a conoscerli. Chissà quali nuovi e importanti programmi avrai per domani. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io non conosco molto questa zona, pur essendo vicina ad Ala, dove sono nata a vissuta tantissimi anni e che mio padre mi nomina assieme agli altri monti lì intorno che lui ha percorso da giovane...e non conosco molto neanche la tua zona che penso dovrò prendere in considerazione vedendo gli scorci che pubblichi sul tuo blog...oggi è stata una lunga camminata sopra i laghi di Resia, una salita in occasione della commemorazione della perdita di 7 alpini morti 40 anni fa a causa di una valanga....

      Elimina
  8. Che panorami meravigliosi!!!
    Milena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da lassù la vista è stupenda....

      Elimina
  9. Ciao cara Maryu , che pedalata!! Anche a me piace andare in bici ma tu sei molto più "avventuriera" di me. Che fatica, ricompensatissima, hai trovato dei fiori stupendi!! e anche qualche animaletto :)
    un bacione!!
    Elly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e soprattutto in alto è molto più fresco......

      Elimina
  10. Complimenti perchè le foto sono molto belle,
    bellissimi i fiori colorati, bei panorami, aria buona e fresca, dev'essere molto piacevole andare in montagna con la m-bike.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  11. cara Marygy che splendida escursione che avete fatto e che foto meravigliose hai scattato!!!
    sei una fotografa nata!!!
    baci
    Bruna

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".