Ciao, mi chiamo Maria Grazia, sono nata nel 1961 (leone), ho cominciato prestissimo a creare ... a sei-sette anni facevo le prime "giacchine" per le bambole (sciarpette con due buchi per infilare le braccia) .... poi fiori di carta, portamatite o portafiori con le mollette di legno, ricamo e maglie, tante maglie .... anche ora le idee sono tantissime, purtroppo il tempo è poco ma riesco lo stesso a ritagliarne durante la giornata per "liberarle" ....

sabato 2 giugno 2012

L'ultima domenica di maggio io e Guido l'abbiamo dedicata ad un giro con la mountain-bike sulla ciclabile della Venosta Malles-Merano. Invece di portare le nostre bici, abbiamo deciso di provare il noleggio previsto con un biglietto particolare: prendi i mezzi pubblici, noleggi la bici e poi la lasci in uno dei tanti punti di deposito, riprendendo poi i mezzi pubblici per il rientro. Siamo arrivati a Malles con il treno, abbiamo noleggiato le mountain-bike proprio in stazione e da li si comincia a scendere.... la ciclabile è in leggero saliscendi (qualche bella salitina c'è lungo il percorso), con tratti asfaltati e tratti di terreno sterrato, ma adatta a tutti. Non ci siamo fermati molto lungo il percorso perché minacciava pioggia, ma alcune foto sono riuscita a farle...
l'entrata di Glorenza: bellissima cittadina medievale, la prima che si incontra scendendo lungo la ciclabile ma che non abbiamo avuto il tempo di visitare visto che iniziava già a cadere qualche goccia... 
...il castello di Castelbello.....
...alcuni scorci lungo la discesa; la seconda foto è Foresta, ormai vicinissima a Merano, dove ci siamo finalmente fermati a mangiare qualcosa nel locale tipico della zona...
...una piccola sosta sulla terrazza che guarda Foresta e la piana di Merano, non saranno comodissime queste seggiolone ma la vista è bellissima, nonostante le nuvole basse.. 
...e finalmente, dopo circa 3 ore e un quanto dalla partenza da Malles, qualche breve pioggerellina lungo la strada, io ero parecchio stanca per la distanza percorsa, 60 km. circa, prima di arrivare a Merano abbiamo fatto sosta a Foresta/Forst dove abbiamo gustato, divorato weiss-wurstel, patatine e bretzel, quel pane intrecciato tipico, e un bel bicchiere di birra.....

13 commenti:

  1. Ma come fai? Ma quanto ti alleni per affrontare un percorso così lungo? Sei proprio brava. Ciao, buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo fa parte dell'allenamento... domenica prossima avrò il giro "lungo" vero e propriocon un gruppo... sempre che mi riprenda, è da venerdì che ho prima qualche linea di febbre e da ieri sera quai 39°.....

      Elimina
  2. Bellissima gita, sono stata in questi splendidi posti qualche anno fa ma in moto, sono troppo pigra per la bici............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, anche con altri mezzi si riesce a visitare tutti questi paesini, borghi, cittadine... sempre molto belle...

      Elimina
  3. Ciao ciao.Confermo che è proprio un bel itinerario;Fatto di pomeriggio,in macchina/piedi,e cena a Foresta!Luci7154

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e non ti dico comè stata divorata la cena dopo tutti quei km....

      Elimina
  4. che bella gita! avete fatto un sacco di km: bravissimi!
    Baci Baci
    PS: come vi invidio la merenda fatta con wurstel, bretzel, patatine e birra! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che una gita è stato un tour-de-force per evitare la pioggia, però un arrivo così è meritato.. ^__^

      Elimina
  5. Bellissima gita, sarebbe piaciuta anche a me che adoro le vostre montagne e vallate!
    Peccato giusto che piovesse, ma penso che vi sarete divertiti lo stesso.
    Buona domenica
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo!!!! anche se non tutta in un fiato, ma vale la pena di provare i vari pezzetti.....

      Elimina
  6. Ma che incanto!!! la natura è sempre meravigliosa, e in bicicletta deve essere ancora meglio!!! Io abito in una zona pianeggiante ma preferisco nettamente la montagna, ogni angolo una nuova meraviglia!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche le zone pianeggianti hanno degli angoli bellissimi.... qualche anno fa ho fatto il giro in bici del Parco del delta del Po, la zona veneta, in due tranches di 3 giorni ciascuno... mi è piaciuto tantissimo e sto progettando il giro nella parte rimanente del Parco, la parte emiliana (ma non so quando potrò farlo per via del lavoro) ...

      Elimina
  7. ciao
    Bellissimi posti. Io ci sono stata a maggio. Ho fatto una vacanza di una settimana e ho soggiornato a Tubre.

    RispondiElimina

Ti ringrazio per la visita e l'eventuale commento che vuoi lasciare, leggo con piacere tutti i messaggi; rispondo direttamente a ognuna via mail (controlla di non essere "no-reply" ed eventualmente lascia la tua mail) - Se non hai un' account puoi fare così: 1) Scrivi il tuo commento; 2) dove c'è "commenta come" apri il menù a tendina e scegli Anonimo; 3) Clicca su "pubblica".